Cittadino al centro

PERCHE’ “CITTADINO AL CENTRO” ?

Una buona politica non può che adoperarsi a creare intorno al cittadino un ambiente favorevole (e non, come spesso accade, ostile) che agevoli il vivere quotidiano e faccia sentire tutti parte di una medesima comunità, viva e solidale.

Un modo nuovo, dunque, di interpretare la politica quale strumento al servizio del cittadino e della collettività tutta.

Da qui l’esigenza di individuare ed analizzare, uno ad uno, quelli che sono i problemi reali della gente (oggi studente, disoccupato piuttosto che imprenditore, impiegato, pensionato ecc.) rispetto ai quali è lecito attendere risposte da parte dell’Amministrazione pubblica in termini di opportunità, servizi, politiche di sostegno, informazione ecc.

Certo, è questo un percorso non sempre facile, talvolta caratterizzato da condizionamenti esterni (vedi ristrettezze di bilancio, appostamento delle risorse, lunghi tempi amministrativi ecc) che rallentano, se non, talvolta, impediscono, qualsiasi buon proposito; siamo consapevoli, però, che i margini di miglioramento sono ancora ampi come le risposte possibili per una Soriano sempre più a dimensione del cittadino.

Una comunità, d’altronde, può diventare vivace e intraprendente solo se trova le giuste motivazioni e le dovute condizioni; per questo c’è bisogno di una Amministrazione che sia capace di far sentire i suoi cittadini al centro dell’attenzione ogni giorno e in ogni scelta.

Questa continua ad essere la nostra sfida, guardando ad un percorso già avviato che aspetta di essere concluso!

 

QUALI OBIETTIVI:

Il nostro obiettivo è che a Soriano si viva bene e in piena armonia: ci impegneremo pertanto per dare al nostro Comune servizi con standard qualitativi alti in termini di istruzione, formazione, informazione e trasparenza, assistenza sociale, sicurezza e vivibilità.

Particolare attenzione sarà riservata alle problematiche sociali e della salute, soprattutto avuto riguardo alle fasce più deboli della popolazione: su queste concentreremo i maggiori sforzi con l’attivazione di nuovi e più efficaci servizi e modelli di assistenza ed integrazione, massimizzando le importanti sinergie che possono venire dal volontariato locale.

Anche i servizi per l’istruzione e la formazione saranno un’altra delle nostre priorità: la scuola è importantissima perché è là che si inizia il percorso per divenire adulti e che si forma una comunità. Per questo riteniamo utile impegnarci affinché l’offerta formativa venga ampliata adoperandoci per portare a Soriano le giuste opportunità in chiave di formazione professionale, soprattutto guardando a giovani e categorie disagiate. Occorre, in ogni caso, analizzare con attenzione la situazione, anche attraverso specifici incontri con tutti gli interlocutori Istituzionali, per porre fine, una volta per tutte (anche sul piano dell’organizzazione e distribuzione territoriale), a quelle condizioni di precarietà e provvisorietà che tanti disagi creano a famiglie e cittadini. Per questo faremo in modo che anche Soriano possa disporre di strutture idonee e a norma per la formazione e la riconversione professionale, così da offrire nuove opportunità (es. corsi di lingue, di informatica, di aggiornamento professionale ecc) per giovani e meno giovani, ma anche operatori economici e lavoratori.

Un ulteriore passo avanti va fatto sul fronte dell’accesso ai servizi alla persona, guardando con favore alle iniziative promosse dall’Agenda per l’Italia digitale sul piano della diffusione della cultura digitale e finalizzate ad aumentare gli standard e i livelli di qualità in termini di fruibilità, accessibilità, usabilità e tempestività dei servizi destinati ai cittadini. In tal senso, verrà rivista l’organizzazione del Punto Comune, sempre più votato ad essere servizio di prossimità e complemento di un sistema avanzato che sa sfruttare al meglio le nuove tecnologie.

Tutto ciò non può prescindere dal bisogno di sicurezza dei cittadini che impone, oggi come non mai, una riorganizzazione dei servizi di specie (anche attraverso un utilizzo maggiormente diffuso ed efficiente delle nuove tecnologie), creando le condizioni per meglio integrare e rendere complementari quelli comunali con l’attività svolta dalle varie Forze di Polizia presenti sul territorio, in primis la locale stazione dei Carabinieri e il presidio della Forestale. Ma oltre alla sicurezza un impegno forte sarà destinato alla vivibilità quotidiana che significa, più nello specifico, miglioramento delle barrire architettoniche,  viabilità efficiente e migliore fruibilità/accessibilità di tutti gli uffici o luoghi pubblici. Molto è già stato fatto, altro resta ancora da fare.

A sua volta, l’esigenza di confrontarsi con un cittadino informato e consapevole deve rappresentare per ogni Amministrazione una necessità, oltre che una opportunità, che guardi alla trasparenza quale presupposto fondamentale di ogni azione. Per questo, saranno riviste ed ottimizzate (processo questo già avviato) le forme di comunicazione e informazione dei cittadini (sito web istituzionale, app mobile dedicate, newsletter, brochure ecc.) perché siamo convinti che un cittadino informato e consapevole è un cittadino migliore e un valore aggiunto per tutta la comunità.

banner_programma _sorianonovo_2016


Vuoi continuare a contribuire alla costruzione del programma?

Se non hai partecipato all’assemblea del 28 febbraio 2016 ore 11 presso il Cinema Florida puoi accedere alla sezione online attraverso il link che trovi sotto :

PROGRAMMA PARTECIPATO – CITTADINO AL CENTRO